Bisognerebbe seguire alcune linee guida per sfoggiare un colore impeccabile, come ritoccarlo ogni 20-30 giorni approssimativamente e seguire alla lettera le raccomandazioni del prodotto, nel caso in cui tingi i in casa; infine, curarli con shampoo e maschere per i capelli colorati, se non vuoi correre il rischio di farli seccare troppo, dal momento che sono trattati chimicamente.

Cerca toni morbidi e colori audaci in base al tuo stile. Se non sei decisa ti proponiamo qui colori e tinture per :

Ogni donna è diversa e non tutte abbiamo occhi perfetti; possiamo mascherare possibili difetti o accentuare le nostre virtù per ottenere uno sguardo carico di seduzione. Il trucco è stato sempre il metodo più usato dalle donne nel corso del tempo, per raggiungere il nostro obiettivo e non cadere nella volgarità; ti diamo qualche consiglio.

Prepara la pelle: come facciamo con il resto del viso è importante preparare il contorno occhi, affinché l’ombretto si mostri perfetto più a lungo e sia più facile per te truccarti.

Il primo passo è pulire la zona, se non ci strucchiamo bene e applichiamo nuovo trucco, potremmo creare un effetto di sporco e il trucco non avrà affatto un aspetto professionale. Questo può succedere quando il giorno prima ci siamo truccate e non abbiamo pulito bene la zona.

La rimozione del trucco deve essere fatta con delicatezza, essendo la zona più fragile del viso. Se devi strofinare troppo per rimuovere il rimmel e l’ombretto significa che stai utilizzando un prodotto non adatto a te. Prima di applicare qualsiasi tipo di crema, usa un contorno occhi che contribuirà a mantenere la zona idratata, elastica e protetta.

Correggere le occhiaie: Per nascondere il più possibile le antiestetiche occhiaie applica un correttore in crema, non liquido, soprattutto se sono molto pronunciate.

È necessario scegliere un prodotto abbastanza idratante in modo che non si screpoli in questa zona. Scegli sempre una tonalità più bassa del colore del tuo viso, senza però che sia troppo chiaro da notarsi.

L’ideale sarebbe applicare una piccola quantità di prodotto e sfumarlo delicatamente verso il basso con un pennello sintetico nella zona dell’occhiaia e del lacrimale. Successivamente, con la punta delle dita dà qualche tocco leggero sul correttore senza trascinarlo al fine di scioglierlo e quindi eliminare l'eccesso di prodotto. Una volta terminato, è possibile utilizzare un altro correttore per illuminare maggiormente la zona

Colori: Per evidenziare il colore dei tuoi occhi è importante scegliere una tonalità adeguata per trarre il massimo dal tuo look. Normalmente, i colori che più si intonano con i blu sono il rosa, il marrone, l’oro, il bronzo, il nero, il blu scuro opaco, l’arancione o il salmone. Gli occhi verdi risaltano di più con le tonalità del viola, con il verde scuro e il marrone. Gli occhi marroni sono i più privilegiati, dato che tutti i colori possono risaltarli, ma le tonalità del viola, del grigio, dell’argento, del marrone e del nero sono ciò che più gli si addice. Una delle regole base del trucco è quella di utilizzare colori scuri per evidenziare gli occhi chiari e viceversa.

In ogni caso, ci sono una serie di colori da evitare in caso di borse o occhiaie. Se hai occhiaie e non puoi nasconderle completamente con un correttore è importante evitare il verde, l’ azzurro, il viola ed il grigio e utilizzare colori caldi come il bronzo o l’ oro.

Se il tuo problema sono le antiestetiche borse devi sapere che più che evitare colori, bisogna evitare alcuni tipi di trame come il perlato, il lucido, gli ombretti in crema, soprattutto nella palpebra inferiore.

Un consiglio è di tracciare sempre una linea di matita o ombretto ben sfumata tra le ciglia inferiori. Trucco per il giorno: dopo aver applicato la base del prodotto e correttore, e tenendo in conto ciò che abbiamo detto finora, cominciamo a creare il trucco. A questo punto è importante sapere che il trucco del giorno non è adatto per la notte e vice versa, non importa quanto tu sia abituata, e soprattutto se questo viene fatto per un'occasione speciale. Prima di iniziare, è importante sapere che i colori scuri, brillanti o appariscenti sono fuori luogo. Comincia ad applicare l’ombretto sfumandolo fino all'osso, ma senza andare oltre, per ottenere un aspetto quanto più naturale possibile. In questo look, è meglio usare una matita tonalità crema o bianca per allargare visivamente l'occhio.

Si dovrebbe evitare di utilizzare una matita nera all’interno dell’occhio, soprattutto per il giorno, dal momento che accentua lo sguardo. Trucco per la notte: in un make-up per la notte, deve avere priorità assoluta la seduzione del tuo sguardo. Per ottenere questo risultato, ti mostreremo passo dopo passo come fare, utilizzando tre ombretti. In primo luogo applica un ombretto di base sull’intera palpebra, che potrebbe essere lo stesso utilizzato per il trucco del giorno.

Pettinature colorTagli color  

Quindi, applica un ombretto di tonalità intermedia nella palpebra mobile. In base all’ombretto scuro che vuoi utilizzare scegli un paio di toni più chiari. Oggi molte aziende vendono trousse con le varie tonalità da abbinare. Esempi di combinazione possono essere bianco-nero-grigio, bianco-verde-, crema-salmone-bronzo. Con un pennello fino e la tonalità più scura trucca l’osso e sfuma leggermente verso la palpebra superiore per ottenere un effetto fumo. Applica l’ombretto più scuro sulla palpebra inferiore e uniscilo con il superiore. Infine, dai forma alle tue ciglia con un arricciaciglia e applica un doppio strato di mascara, lasciando sempre asciugare il primo strato e trucca le sopracciglia.

Se stai realizzando un trucco con cui non hai mai osato, ti consigliamo di divertirti praticando e ricercando attraverso i colori e le trame che più ti donino.


Pagina iniziale

Autor: Bruno