Acconciature di moda spiegate passo dopo passo in modo da poterle fare tu stessa seguendo le indicazioni;

ci occuperemo dei seguenti tipi di pettinature: coda alta, treccia disfatta, un liscio informale, un’acconciatura

raccolta in stile italiano, una pettinatura con capelli ondulati ben definiti e uno chignon stile ballerina.

Per ottenere buoni risultati come da veri professionisti è necessaria un po’ di pratica, ma questa stagione

non ci sarà che ti resista!


 


Coda alta:

Coda di cavallo Coda di cavallo

I passo: Inizieremo lavando i capelli con uno shampoo che doni volume e morbidezza, per poi lasciarli asciugare all’aria, senza utilizzare il phon. Successivamente li pettineremo, dolcemente e non a lungo.

II passo: Dividi la capigliatura in due parti e cotona la zona dell’attaccatura, da sopra la nuca, iniziando dalle punte, e quando la zona è ben voluminosa applicheremo lacca per ottenere ancora più volume.

III passo: Organizza la parte superiore dei capelli dividendoli in diversi ciuffi da spazzolare singolarmente dall'alto verso il basso, che poi si sistemeranno all’indietro per definire la forma finale dei capelli.

IV passo: Abbraccia tutti i capelli con un elastico o qualsiasi altro accessorio per raccogliere la coda e usa la mano in modo da definire il liscio che desideri che abbiano i tuoi capelli. Tira la coda verso dietro.

 


Treccia disfatta:

Trecce capelli Trecce anullata spettinato

I passo: Questo tipo di treccia è un po’ difficile da eseguire, ma con la pratica e l'esperienza non avremo problemi per realizzarla. Dopo aver asciugato i capelli con il phon, utilizza uno spray per la lucentezza dei capelli e per ottenere una consistenza speciale, poi raccogli la frangia con una pinza verso il lato dove vuoi fare la treccia

II passo: Prendi i capelli rimanenti, e portali verso il lato desiderato, dividili in 2 parti uguali, con la stessa quantità di capelli per ogni lato. Porta ogni parte alternativamente sul lato opposto, come mostrato in figura al punto 2

III passo: Una volta raggiunte le punte e intrecciato tutti i capelli passa delicatamente le dita tra la treccia, disfacendola leggermente per farla apparire un po’ più trasandata.

IV passo: Infine si deve integrare la frangia, che avevamo messo da parte, con il resto dei capelli come si vede nella foto grande. Finisci con asciugacapelli e piastra. Questo tipo di treccia casual è molto femminile e sensuale.


Liscio informale:

lisci lisci

I passo: Elimina l’umidità dai capelli con il diffusore e applica un prodotto specifico per rendere lucidi i capelli in alcune ciocche come vediamo nella foto 1.

II passo: Prendi una spazzola rotonda e attorciglia i capelli dalle estremità fino ad arrivare alla radice, e asciugali per alcuni secondi affinché prendano forma e immediatamente libera i capelli dalla spazzola con un gesto verso l’alto per fargli prendere volume e non farli cadere verso il basso.

III passo: Ripeti il II passo ma con il phon in posizione di aria fredda e quando finisci passa leggermente la spazzola per evitare che abbiano un aspetto troppo definito.

IV passo: Prova a cotonare le radici per separarle dal cuoio capelluto, apportando alla pettinatura movimento e forma.


Chignon in stile italiano:

Chignon sofisticato Crocchia capelli

I passo: Con un pettine fino dividiamo la capigliatura in due metà, destra e sinistra, in modo preciso, foto1.

II passo: In ogni metà dividi i capelli in ciocche e applica lacca effetto volume generosamente, affinché resista tutto il giorno.

III passo: Successivamente arrotola verso l’interno una delle due metà magari con l’aiuto di un bigodino e di forcelle in modo da non far scivolare nessuna ciocca nascondendo le punte lungo la riga.

IV passo: Ripeti il passo 3 con l’altra metà dei capelli, avendo così due risultati totalmente simmetrici. Per terminare, pettina e liscia la parte di avanti. Questo chignon ha bisogno di un po’ di pratica ed è normale che richieda diversi tentativi prima di ottenere la simmetria perfetta.


Ricci definiti:

ondulati ondulati

I passo: Raccogli la parte superiore dei capelli che non arriccerai con una pinza, lasciando libera la zona dalla nuca verso il basso.

II passo: Prima di iniziare ad arricciare applica sui capelli un prodotto protettivo contro le aggressioni del phon. Poi inizia ad arricciare le ciocche con un arricciacapelli lasciando libere le punte, come nella foto 2.

III passo: Quando l’arricciacapelli raggiunge la temperatura giusta puoi lasciare la ciocca. Man mano che ottieni i differenti ricci o boccoli fermali con pinzette come nella foto 3.

IV passo: Ripeti il III passo nella parte superiore dei capelli, ma riducendo l’intensità del riccio, affinché il risultato sia omogeneo. Una finitura troppo ondulata può risultare antiquata.


Chignon tipo ballerina:

Chignon semplice Crocchia semplice

I passo: Con un pettine fino disegna una riga al lato della testa - foto 1- e applica una lacca fissante forte.

II passo: Prima di iniziare pettina i capelli per renderli omogenei e poi fai una coda nella parte più bassa del collo, applicando gel nella parte superiore per un risultato lucido e liscio. Foto grande.

III passo: Inizia ad avvolgere la coda su se stessa in una spirale come nella foto 3, fino a che sia ben stretta. Poi arrotola la coda ancora un po' più su se stessa fino a che risulti come nella figura 4, caratteristica dei capelli raccolti di una ballerina.

IV passo: Adesso bisogna fissare bene lo chignon con forcelle che non si devono vedere, (foto 4) finché si tenga perfettamente. Per essere bello deve essere molto stabile. Metti molto gel per concludere.


 


Pagina iniziale

Autor: Bruno